+39.06.655951
Dove siamo

Regolamento dei reparti di degenza

  • È vietato l’ingresso nella Casa di Cura ai bambini al di sotto dei 12 anni.
  • Per motivi eccezionali la Direzione Sanitaria potrà autorizzarne l’ingresso.
  • È vietato l’ingresso dei visitatori nei reparti di degenza al di fuori degli orari previsti.
  • È assolutamente proibito introdurre dall’esterno cibo e bevande se non autorizzate dal medico di reparto.
  • È proibito l’uso dei telefoni cellulari quando possono interferire con apparecchiature elettromedicali.
  • È consigliato di non lasciare incustoditi oggetti personali e di valore per i quali l’amministrazione non è responsabile.
  • È vietato fumare.
  • I pasti vengono serviti nei seguenti orari: colazione: ore 7.30, pranzo: ore 13.00, cena: ore 18.30
  • Durante la distribuzione e la consumazione dei pasti è vietato a visitatori sostare nelle camere di degenza e nelle corsie, se non espressamente autorizzati dai medici di reparto.
  • L’ingresso dei visitatori è autorizzato a non più di due persone per volta nella stessa stanza.
  • È fatto divieto di introdurre animali.
  • È fatto divieto di entrare nelle stanze di degenza se affetti da qualsiasi sindrome influenzale.
  • È fatto divieto ai pazienti di allontanarsi dalla Casa di Cura senza alcuna autorizzazione del medico di reparto o del medico di guardia. La Casa di Cura declina ogni responsabilità su eventuali accadimenti al di fuori degli spazi di pertinenza.

Le ragioni di tali limitazioni sono dovute a esigenze di tutela della salute dei pazienti e a motivi di organizzazione delle attività lavorative nei reparti. Si ricorda inoltre che gran parte dei nostri pazienti sono ricoverati a seguito di un intervento chirurgico, o in uno stato di malnutrizione o con scarse difese immunitarie. Essi risultano particolarmente sensibili alle comuni forme influenzali o all’introduzione dall’esterno di microrganismi che, pur non essendo patogeni per la gran parte degli individui in buone condizioni di salute, possono essere particolarmente pericolosi per coloro che hanno un sistema immunitario depresso oppure sono temporaneamente affetti da malnutrizione. Si consiglia inoltre di non avvicinarsi ai pazienti ad una distanza inferiore ad un metro e mezzo dal loro volto, per evitare di trasmettere germi attraverso il respiro o nell’atto del parlare. Qualora i visitatori siano raffreddati o affetti da malattie stanze di degenza, oppure possono richiedere al personale sanitario una
mascherina adeguata per coprire naso e bocca. Per le stesse ragioni non possono entrare bambini in quanto potrebbero occasionalmente toccare presidi terapeutici (fleboclisi, materiali sanitari o superfici potenzialmente infette). Se il paziente è degente in una stanza di isolamento si invitano i visitatori ad attenersi alle istruzioni che vi saranno fornite dal personale infermieristico o medico.
L’introduzione di cibo dall’esterno va sempre concordato con i medici di reparto per valutarne la compatibilità con le patologie del paziente. L’introduzione di animali da accompagnamento nei casi di specifica disabilità deve essere motivato e autorizzato dalla Direzione Sanitaria.
Eventuali permessi per visitare i pazienti fuori orario vanno concordati con il medico responsabile di reparto e approvati dalla Direzione Sanitaria, pur nel rispetto degli altri pazienti e senza interferire con le attività sanitarie del personale di reparto. Tali permessi potranno essere concessi solo per giustificato e comprovato motivo.
Qualora il paziente si allontani fuori dalla Casa di Cura senza autorizzazione, sarà considerato dimesso contro il parere dei sanitari.